Le offerte di Natale funzionano?

di Andrea Pinna

È possibile raccogliere contatti motivati all’acquisto usando la leva del natale?

Diversi formatori non si esprimono sull’argomento, oppure si schierano dalla parte del SÌ o del NO, basandosi sulla loro esperienza personale o quella dei loro clienti.

Ad ogni modo, tutti, prudentemente affermano che non può esserci una vera e propria certezza.

Come per tutte le questioni che affrontiamo, noi, al contrario, smontiamo direttamente il quesito…

La domanda reale per noi è: “Hai strutturato una strategia preparatoria?”

In altre parole, hai GIUSTIFICATO il messaggio di vendita a tal punto da non reggersi solo sul concetto:

“È natale, dacci i tuoi ultimi soldi”

Perché se avete la convinzione che la leva “tanto devi fare i regali”, sia valida, avete anche un bel problema, visto CHE TUTTO IL MONDO si avvale della medesima leva.

Ma allora come si “giustifica” davvero un’offerta unica a pochi giorni dal natale, caricandola di ultra valore?

Beh innanzitutto è bene considerare che l’offerta a tempo, in questo caso, non serve a niente (anche se i guru vi dicono il contrario)…

Serve sicuramente un MOTIVO per aprire un dialogo o un incontro se parliamo di vendita retail (al dettaglio) o di servizi di consulenza, ad esempio.

Il motivo deve essere REALE, non un escamotage. Significa che sul piatto dovete mettere un impegno mai mostrato durante tutto l’anno.

Quindi oltre ad offerte pensate sul lato meramente economico, pensate a ciò che potreste offrire di UNICO/RISOLUTIVO/IRRIPETIBILE.

Irripetibile NON è il classico slogan pubblicitario e non è neanche necessario esprimerlo, DEVE ESSERLO DAVVERO.

State mettendo sul piatto il doppio, il triplo o il quadruplo delle vostre risorse.

Soli così babbo natale verrà a trovarvi in anticipo.

Se volete velocizzare gratuitamente quest’operazione, potete chiedendoci il link al Questionario online:

https://www.rialzoimpresa.it/supporto-premium/