La Leva del Primo

di Andrea Pinna

I nuovi big del basket possono anche superare tecnicamente e fisicamente il buon vecchio Michael Jordan – possono fare 40 punti in più a partita ed essere anche più “star”, in generale.

Ma non sono “la Coca-cola”… Non sono universali – non penetrano le percezioni dei profani della pallacanestro nello spazio e nel tempo.

Woods – Jordan – Pelè – Alì – Joe Di Maggio e pochi altri non sono stati solo campioni, sono stati “chiavi di volta” nelle loro discipline.

Lo spazio per le “chiavi di volta” in uno sport o in un mercato (spesso è la stessa cosa) è limitato.

La limitazione è fisica e legata al tempo.

Questa è una consapevolezza che manca agli imprenditori, che sempre più spesso si bevono le favolette che alcuni “motivatori” o coach gli propinano a caro prezzo.

Non sarai MAI il Michael Jordan del tuo settore, perché per citare Mike di Breaking Bad: “Just because you killed Jesse James, don’t make you Jesse James.” (L’aver ucciso Jessy James, non fa di te Jessy James)…

Non puoi aggredire il MJ della tua nicchia – puoi solo sperare di aprire un nuovo mercato nel quale essere MJ sulla leva del “Primo – arrivato prima”.

Per concludere…

Il marketing è scienza – esperienza – intelligenza…non un percorso di opinioni personali o fantasie di un grafico o di un designer.

 

Commenta l'articolo

Share This